RIASSUNTO DEL CINEFORUM SULLA TRANSIZIONE VERSO UNA SOCIETÀ SOSTENIBILE


Abbiamo cominciato parlando di consumo responsabile e transition town, link: https://www.youtube.com/watch?v=XrB5_LIvbNY Poi abbiamo introdotto l’Open source Ecology, cioè applicare la filosofia di condividere sia hardware che software per costruire una fattoria con attrezzi e macchinari che non si rompono così facilmente come quelli in commercio, link: http://www.ted.com/talks/marcin_jakubowski#t-5594 Movimento che si è diffuso velocemente anche in italia: https://www.youtube.com/watch?v=FG_egwSNFM8 .
Poi abbiamo introdotto che cos’è la network society: http://www.youtube.com/watch?v=VxDnQK95GXE , toccando sia il tema della coltivazione IDROPONICA e ACQUAPONICA:  https://www.youtube.com/watch?v=W97sHTZPxUs, sia il tema delle monete alternative  SCEC: https://www.youtube.com/watch?v=2I5s1kSn1nI e dei metodi alternativi di prestiti senza l’utilizzo delle banche, SOCIAL LENDING: https://www.youtube.com/watch?v=PAZEUEN7BqY. Per finire abbiamo parlato di metodi per finanziare dal basso progetti innovativi che ogni giorno partono, CROWDFOUNDING di KICKSTARTER. Abbiamo concluso proiettando un modello di città del futuro forse utopico (ma nemmeno tanto) che potrebbe essere un’alternativa più sostenibile al nostro modello di città: venus project:  http://youtu.be/-JDAhR6zYB4?t=1h51m18s da 1.51.18 a 1.56.12
Sempre allo stesso link trovate il progetto spiegato molto più dettagliatamente nel film/documentario ZEITGEIST MOVING FORWARD, che vi consigliamo vivamente di vedere.

Ringraziamo tutti i partecipanti allo splendido percorso fatto insieme in questi 3 appuntamenti. Per arrivare ad una società sostenibile secondo noi bisogna partire dalla PERSONA E L’EDUCAZIONE, per poi passare dal LAVORO, e a che significato può avere nella nostra cultura considerando il nuovo ruolo delle macchine e tecnologie in aumento esponenziale, per poi arrivare alla TRANSIZIONE verso una società più EQUA, SOSTENIBILE, MIGLIORE prendendo spunto dai tanti esempi che ci sono nel mondo.

Torneremo a Maggio con altri Cineforum vedendo insieme Film/documentari in versione integrale, e magari organizzando qualche escursione insieme per andare a toccare con mano gli argomenti trattati visitando i luoghi (vicini a Bologna) di cui abbiamo parlato nei nostri incontri.

a presto!


Andrea Carmine Acconcia
Stefano Musaico

Percorso per una società sostenibile: capitolo 3 LA TRANSIZIONE

Siamo giunti all’ultimo incontro di questa prima serie di cineforum (ripartiremo dopo Pasqua). Dopo aver iniziato il nostro percorso partendo dall’educazione e dalla cultura degli uomini abbiamo cercato nel secondo incontro di mostrarvi come le più svariate tecnologie stanno velocemente e inesorabilmente cambiando il nostro mondo che fino a qualche anno fa era inimmaginabile. Purtroppo gran parte della società sta reagendo in maniera passiva a questa “valanga tecnologica” che incombe, per non parlare del “piccolo” problema dei cambiamenti climatici. Per questo vogliamo chiudere questo mini-ciclo di 3 serate mostrandovi i tanti esempi di persone che stanno facendo concretamente un passo verso una nuova società più equa e sostenibile. La tv ci propina ogni giorno notizie negative che lasciano spazio solo al pessimismo. Venerdì proveremo a darvi solo notizie positive 🙂 dall’open source agli ecovillaggi, dalle transition town al crowdfunding.

Ci vediamo quindi venerdì 4 aprile alle 20:45 sempre alla biblioteca delle donne in via del Piombo 5, Bologna


P.S: Per chi non riesce a venire avremo anche la diretta streaming; basta andare su questo link: https://www.youtube.com/watch?v=WhjwD6wCg3Q

Non mancate!

Percorso per una società sostenibile: sintesi del secondo incontro

Eccovi il riassunto del nostro 2° cineforum sul tema LAVORO, TECNOLOGIA E DISOCCUPAZIONE.
Abbiamo cominciato a ripensare il concetto di lavoro attraverso le parole di Silvano Agosti che ci hanno ricordato cosa significa pensare da schiavo: https://www.youtube.com/watch?v=CWhYGNq-hKg

Poi entrando nel vivo della disoccupazione tecnologica abbiamo chiarito meglio che cosa significa ragionare in termini esponenziali, Eric Ezechieli at TEDxBologna  http://www.youtube.com/watch?v=-IYBN66JcCk , poi siamo entrati nel vivo del significato del ruolo delle macchine nella nostra società, che potrebbero permetterci di eliminare tanti lavori ripetitivi, logoranti e noiosi vedendo uno spezzone di zeitgeist moving forward: http://youtu.be/-JDAhR6zYB4?t=1h56m11s  da 01:56:11 a 02:03:11, e  introducendo cos’è una stampante 3d http://www.youtube.com/watch?v=MHRBwsPz5so.

Infine dopo un breve dibattito abbiamo introdotto esempi concreti di come la tecnologia ci cambia la vita quotidiana: cibo, coltura idroponica http://www.youtube.com/watch?v=YM97DZtw2UE
energia: ecovillaggi e parchi energia rinnovabile

assistenza sanitaria: https://www.youtube.com/watch?v=eaCVGb0DMZw e qui vi assicuro che rimarrete a bocca aperta.

Vi lasciamo con l’invito di guardare e diffondere questi video che cambiano la visione del mondo da tanti punti di vista, e ad essere presenti nel nostro ultimo Cineforum il 4 Aprile (abbiamo anticipato di una settimana il calendario) in cui vedremo effettivamente come può essere la vita in una società sostenibile, come possono essere fatte le nostre città, come possiamo usare l’open source per collaborare ad un comune obiettivo di crescita (quella sana) e sviluppo in armonia col pianeta.

Vi aspettiamo numerosi

 

 

Percorso per una società sostenibile: capitolo 2 – LAVORO, TECNOLOGIE E DISOCCUPAZIONE

Immagine

Uno dei più grandi problemi dell’attuale popolazione mondiale è la mancata comprensione della curva esponenziale.
Mentre l’efficienza delle tecnologie aumenta in maniera esponenziale e contemporaneamente i loro prezzi si abbassano seguendo la stessa curva, la cultura umana è rimasta molto indietro e non è minimamente consapevole dell’incredibile evoluzione delle tecnologie e di come esse cambieranno a breve la vita di tutti.
Con questo secondo cineforum proveremo a conoscerne alcune per poi analizzare i possibili effetti sulla società a cominciare dal mondo del lavoro che sicuramente è uno dei pilastri su cui si basa l’intera economia mondiale. Un recente studio della Oxford University infatti ci dice che nei prossimi anni più della metà della forza lavoro americana potrebbe essere sostituita da computer e/o robot. E’ meglio farci trovare preparati per questo cambiamento epocale che ci attende e rivedere completamente il concetto stesso di “lavoro”.

N.B: questa volta proveremo a fare lo streaming 🙂 la connessione della sala è da testare ed è la prima volta che ci proviamo per cui non vi assicuriamo la riuscita. In ogni caso troverete la diretta a questo link:http://www.youtube.com/watch?v=k6EXFApSm18

Ci vediamo quindi venerdì 28 marzo alle 20:45 sempre alla biblioteca delle donne in via del Piombo 5, Bologna

Ingresso gratuito

volantino cineforum 2

CINEFORUM DENTRO PORTA! Primo incontro – L’essere umano e l’educazione. Come è andata?

Lo scorso venerdì presso la biblioteca delle donne abbiamo avuto il piacere di presentare un cineforum con a tema: L’essere umano e l’educazione. Stiamo iniziando un percorso, che per arrivare ad una società sostenibile passa per l’educazione e per una nuova concezione di lavoro.
Nel primo incontro abbiamo cominciato appunto a parlare dell’essere umano, in quanto è impensabile cambiare la società se il cambiamento non parte prima da dentro di noi. Nel III dei nostri cineforum vi mostreremo un modello futuristico ma non utopico di città ecologiche e sostenibili, ma è impensabile pensare di popolarle con persone violente o corrotte. Sarebbe come mettere un primitivo delle caverne nella New York odierna.. non sarebbe a suo agio, vi pare?
Partendo dall’essere umano, come dicevo, abbiamo avuto modo di riflettere grazie alle parole di Krishnamurti(link: https://www.youtube.com/watch?v=brBnW1INfak) e del dott. Gabor Maté sul potere della dipendenza e la dipendenza dal potere (link: http://www.youtube.com/watch?v=KXXT1S7WLFc). Poi abbiamo iniziato ad entrare nel vivo della pratica educativa con le parole di Ken Robinson sul Cambiare i paradigmi dell’educazione (link:http://www.youtube.com/watch?v=FV7XS-1ix8Y) e sul ruolo della creatività nella scuola (link: https://www.youtube.com/watch?v=K3uXSYQWAwA). Abbiamo infine analizzato alcuni metodi alternativi del fare educazione attraverso la libertà di frequenza e apprendimento delle suole democratiche (link: http://www.youtube.com/watch?v=jwCH_EularI) e attraverso la tecnologia della Khan Academy (link: https://www.youtube.com/watch?v=Iy-fvyMEk4M).
Abbiamo voluto girarvi i link, in modo tale da permettere la visione anche a chi non era presente, vi ringraziamo dei tanti complimenti ricevuti per il primo incontro e vi aspettiamo numerosi al prossimo che si terrà sempre il 28 Marzo, sempre alla biblioteca delle donne (via del piombo 7).

Andrea Carmine Acconcia e Stefano Musaico