CEAT3 – Primo incontro. Come è andata.

NON C’E’ 2 SENZA 3
Questo è il terzo per-corso sul manuale che avviene qui Dentro Porta. Il primo ha in qualche modo fondato il gruppo, che però dobbiamo ammettere si era un po’ perso, il secondo ha accolto nuove persone che ne hanno modificato completamente la fisionomia e gli hanno dato nuovo slancio. E ora ci siamo di nuovo imbarcati, con il primo incontro: Viaggio nella Tempesta Perfetta (che è anche stato lo spunto per una performance teatrale, come vedete qui). Sappiamo già che questo CEAT sarà diverso dai precedenti e che impareremo qualcosa di nuovo.

Interessante anche come i facilitatori di per-corsi siano cambiati, ma con una certa continuità: CEAT1 Adele+Gloria+Antonella, CEAT2 Antonella+Luca, CEAT3 Luca+Marghe … chissà che tra i nostri timidi per-corsisti di lunedì non ci sia un nuovo facilitatore?

COSA E’ SUCCESSO
In questo primo incontro, abbiamo iniziato ad esplorare la “fase della Testa”: abbiamo analizzato il perché dobbiamo agire, mentre nei prossimi incontri discuteremo del cosa fare, ma soprattutto del come.
Prima ci siamo velocemente presentati, ognuno ha detto il suo nome e cosa gli sarebbe mancato di più nel mondo post-petrolitico (oltre ai soliti: aereo, auto, trasporti, ecc…qualcuno ha anche parlato di collant e spazzolino da denti)

Poi Brainstorming per confrontarci insieme su CHE COS’E’ (PER ME) LA TRANSIZIONE? con tante idee interessanti.
transizione

Poi ci siamo divisi in due gruppi ed abbiamo parlato un po’ di Picco del Petrolio, Cambiamento Climatico, Crisi e come tutti questi problemi siano in fondo correlati tra loro e possano essere risolti solo insieme.

incontro1 a

incontro1 b

UTILI RIFERIMENTI
Picco del Petrolio e Crisi energetica: http://ugobardi.blogspot.it/ (tanti dati e grafici da fonti autorevoli, articoli che spiegano in maniera chiara, come siamo arrivati a questo punto e come nulla sarà mai come prima)
Cambiamento Climatico: IPCC http://ipcc.ch/ (centinaia di scienziati da tutto il mondo, incaricati dall’ONU hanno analizzato una mole impressionante di dati, giungendo alla medesima conclusione, il clima sta cambiando a causa dell’attività umana, non possiamo fermare il processo, possiamo solo limitare i danni, agendo decisamente da subito per ridurre le emissioni)

CHI C’ERA
Eravamo 18. Non abbiamo ancora fatto in tempo a conoscerci, ma quello che è emerso subito è che ci troviamo di fronte un gruppo molto interessante, eterogeneo (per età, provenienza, ecc..), con un grado di consapevolezza già alto e differenti livelli di timidezza che cercheremo di portare verso il basso nel corso dei prossimi incontri.
Naturalmente come sempre capita nel primo incontro un po’ di caos (creativo) non è mancato: tra chi si è iscritto 2 ore prima dell’inizio dell’incontro, chi è arrivato un po’ in ritardo, chi si è iscritto ma non si è visto e qualcuno lo abbiamo convinto a partecipare mezz’ora prima durante la cena “organizzativa”.
Sappiamo che il prossimo incontro arriveranno facce nuove (vi volete iscrivere? Scrivete a bodentroporta[at]gmail.com ), impareremo molto l’uno dall’altro, nasceranno belle amicizie, ci divertiremo un sacco, qualcuno non potrà più fare a meno della transizione, mentre altri scompariranno senza lasciare traccia, qualcuno non lo vedremo mai, ma leggerà tutte le mail e diventerà follower assiduo del blog (voi non lo avete ancora fatto???)
Speriamo che questa esperienza lasci qualcosa ad ognuno dei partecipanti, un piccolo seme di consapevolezza che è il primo passo per l’azione.

“Non giudicare ciascun giorno in base al raccolto che hai ottenuto, ma dai semi che hai piantato.” Robert Louis Stevenson

Prossimo incontro: la Discesa Creativa – Resilienza e Rilocalizzazione

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s