3°- 4° INCONTRO – Il Cuore. Come è andata.

Ecco cosa è successo nella seconda parte del per-corso CHE COS’E’ LA TRANSIZIONE? intitolata: il Cuore.

3° INCONTRO – LUNEDI’ 3/3 – La psicologia del cambiamento
“La Transizione interiore: per cambiare il mondo bisogna cambiare se stessi”

di Luca

Nel terzo incontro, dopo aver ragionato sulle grosse sfide che ci troviamo di fronte: picco del petrolio (e delle risorse) + cambiamento climatico, aver visto le soluzioni: ricostruire la resilienza e rilocalizzare l’economia, abbiamo iniziato a guardarci dentro.
Abbiamo riflettuto insieme su come ricostruire la resilienza di noi singoli individui e della nostra comunità sia addirittura più importante che ricostruire la resilienza del nostro sistema economico.
Poi abbiamo considerato il nostro atteggiamento nei confronti del cambiamento e la nostra possibile resistenza al cambiamento stesso.

Consigli per la lettura (da Erica). Ecco qualcuno che molto ha scritto a proposito di resilienza: http://www.zam.it/biografia_Boris_Cyrulnik

dipendenza e cambiamento


4° INCONTRO – LUNEDI’ 17/3 – Visioning: Viaggio in un Futuro migliore
“Quando l’unico limite è nella tua immaginazione”

di Marzia

Lunedì 17 marzo, ore 20.45 inizia la quarta tappa del nostro viaggio-incontro alla scoperta del manuale della transizione, e perché no, di come potrebbe essere la nostra personale Transizione qui a Bologna Dentro Porta.
Si inizia a scendere nel vivo, dopo esserci “flagellati” con gli scabrosi scenari post-picco e dopo aver analizzato le nostre reazioni, eccoci alla parte più importante: l’immaginazione. Immaginazione propositiva.
Occhi chiusi, e si parte verso il futuro. Ci siamo immaginati come vorremmo che fosse questa nostra realtà una volta completata la Transizione.
Perchè è la parte più importante? Perché tutto ciò che esiste, che vedi e che conosci, prima di diventare concreto è stato immaginato, pensato, voluto da qualcuno.
L’immaginazione da sola non basta, ma è un punto di partenza basilare. Come possiamo fare qualcosa se non sappiamo in che direzione vogliamo andare?
Immaginare fa anche bene allo spirito: il cervello non distingue del tutto la realtà dalla fantasia, e così immaginarci il futuro che vorremmo ci ha fatto anche diventare più allegri e speranzosi, perché in fondo ci siamo stati veramente, là.
Non voglio svelare che cosa i partecipanti del gruppo hanno immaginato, perché vorrei che ogni lettore lo facesse adesso, dopo queste poche righe.

Tu come vorresti che fosse il mondo, dopo?

visioning-disegnatorivisioning-disegni

 

E dopo aver riaperto gli occhi, vi lascio questa citazione:
Joel Barker: “La visione senza azione è solo un sogno; L’azione senza visione è solo un passatempo, la visione con l’azione può cambiare il mondo”.

Adesso rimbocchiamoci le maniche!
Buon futuro.

Advertisements

One thought on “3°- 4° INCONTRO – Il Cuore. Come è andata.

  1. Pingback: 2° PER-CORSO CEAT Dentro Porta – Come è andata? | Bologna dentro porta in Transizione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s