1° incontro: “La Tempesta Perfetta”. Come è andata.

E’ andata! Con la nostra barchetta abbiamo superato indenni la Tempesta.

Eravamo tanti (25 o 26?), ma di certo non troppi.

Ci siamo conosciuti, che è la cosa più importante.

C’erano professionisti, impiegati e pensionati, ingegneri, filosofi, sociologi, antropologi, economisti e avvocati, danzatrici e teatranti, mamme, nonne e papà, tanti studenti (dalla Lombardia alla Puglia), qualche professore, e molto altro…una diversità che abbiamo scoperto essere ricchezza, in questo mondo che ci vuole tutti uguali, in un Gruppo che è più della somma delle persone che lo compongono.

L’argomento era difficile: il Picco del Petrolio e il Cambiamento Climatico, non sembrano proprio i temi che invogliano ad abbandonare il divano in una fredda serata invernale.
Ma da qui è partita l’idea della Transizione, dove conta non solo cosa si fa, ma soprattutto come lo si fa. Quindi siamo partiti giocando, ci siamo presentati tra sconosciuti, parlati e ascoltati senza interrompere, ci siamo riuniti in due cerchi, facendoci tante domande e provando a darci qualche risposta. Abbiamo fatto una mappa per scoprire chi siamo (sognatori, progettisti, chi fa, chi celebra), alla fine qualcuno ha avuto perfino il coraggio di dire che è stato “super-interessante-divertente”.

Ci siamo resi conto che il petrolio non finirà, ne rimarrà tantissimo sottoterra, sotto i ghiacci, sotto il mare, quello che finirà è il petrolio che possiamo permetterci di bruciare.

Finirà il Petrolitico, l’era dove abbiamo avuto a disposizione una quantità di energia straordinaria che ci ha portato a traguardi incredibili, ma che in gran parte abbiamo sprecato.

Abbiamo riflettuto sul Clima che cambia, come i due Problemi (Cambiamento Climatico e Picco del Petrolio) siano interconnessi e vadano affrontati insieme, perché ci costringeranno ad vivere Nuove Normalità che cambieranno le nostre vite.
Ma dopo aver discusso dei problemi, dal prossimo incontro inizieremo a trovare le soluzioni, diverse da quelle proposte dalla “cultura mainstream” (RESILIENZA!), inizieremo a scoprire insieme come una “Discesa Creativa” sia possibile…
.
“Molte opportunità si andranno manifestando nei prossimi 20 anni camuffate da perdite.”  Martin Shaw
 
E questo era solo l’inizio, buon per-corso!20140204 CEATBODP tempesta perfetta
Advertisements

2 thoughts on “1° incontro: “La Tempesta Perfetta”. Come è andata.

  1. Pingback: Un nuovo gruppo a Bolgona | Transition Town Appio Latino

  2. Pingback: 2° PER-CORSO CEAT Dentro Porta – Come è andata? | Bologna dentro porta in Transizione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s